Grace & Partners

Pagamenti digitali su Facebook

Per ora era una possibilità offerta solo negli Stati Uniti a utenti di PayPal che intendono pagare in moneta digitale. Presto questa operatività potrebbe essere estesa ad altri Paesi, a partire dal Regno Unito, e con altri sistemi di pagamento. Facebook sta infatti mettendo in condizione i propri utenti di inviarsi denaro tra loro via Messenger nelle prossime settimane, non appena il sistema sarà pronto. Gli utenti dovranno registrarsi con la propria carta di debito per inviare o ricevere denaro. Il numero uno di Messenger, David Marcus, ha sottolineato che negli Stati Uniti molte persone usano già la piattaforma di messaggistica per pagamenti di cifre inferiori ai 50 dollari. Un’opzione avviata già nel 2015, senza imporre un costo ai propri utenti.

La mossa confermata da Facebook, dopo che per ore si sono succedute indiscrezioni sui siti specializzati, è parte di una tendenza crescente da parte dei giganti tecnologici per imprimere un’accelerazione nell’utilizzo del digitale per i pagamenti. Apple, che anche in Italia offre già ai propri utenti la possibilità di abbinare a un proprio dispositivo una carta di credito, lancerà a breve Apple Pay Cash, che utilizzerà il servizio iMessage. Altri player sono impegnati in questo settore, come Square (Square Cash), mentre Venmo con PayPal è una delle app più popolari non solo tra i giovani.

La scelta del Regno Unito per il primo test extra Usa non è casuale: il mercato dei pagamenti digitali è meno saturo in Inghilterra, dove le applicazioni or ora citate non sono ancora operative, ma sistemi come Apple Pay e Android Pay sono già molto diffusi così come è molto diffusa la comunicazione mobile (sugli autobus non si può più pagare in contanti).

«Ci sono enormi potenzialità di pagamento peer-to-peer»,dice Phil Sealy, capo analista di Abi Research. Messenger, è appena il caso di ricordarlo, viene già utilizzato per fornire servizi simili, attraverso gli strumenti di intelligenza artificiale: a febbraio TransferWise Ltd. (trasferimento internazionale di denaro) ha creato un “bot” per Messenger per l’invio di denaro tra utenti.

Fonte: Il sole 24 ore

Leave a comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
benvenuto
La tua Agenzia
Creativa.
Progetti di alta qualità per clienti nazionali e internazionali. Richiedi ora informazioni su digitale, branding e storytelling.

GENERAL INQUIRIES
info@gracepartners.it

SOCIAL MEDIA