Grace & Partners

Come aumentare le visite di un sito con l’LSI

Nonostante la SEO si sia evoluta, le parole chiave sono rimaste sempre il punto di partenza di una corretta attività volta ad aumentare le visite al sito. Proprio per favorire l’incremento di traffico, è possibile sfruttare l’LSI (Latent Semantic Indexing). Di cosa si tratta? E come può essere sfruttato per rafforzare la nostra strategia SEO?

 

Che cos’è l’LSI

 

Il Latent Semantic Indexing è un qualcosa che i motori di ricerca sfruttano per scoprire come le parole vengono utilizzate per esprimere un concetto. In buona sostanza, attraverso l’LSI, i motori di ricerca identificano tutti quei termini correlati ad un determinato argomento, come ad esempio i sinonimi delle keywords e le parole che gli ruotano intorno per esprimere un determinato significato.

L’apprendimento e la comprensione del linguaggio utilizzato nei testi, favorisce la possibilità di utilizzare questi termini evitando di dover fare keyword stuffing. Questo comporta 2 vantaggi: il primo per l’utente che non si ritroverà più a leggere testi con parole chiave ripetute fino al limite della sopportazione. Il secondo a vantaggio del sito, che potrà sfruttare l’opportunità di essere posizionato anche con i sinonimi della keyword principale e con numerose long tail per aumentare le visite.

 

Come trovare le Keywords LSI?

 

Trovare le keywords LSI per scrivere i nostri testi è molto più facile di quanto si possa pensare. In realtà lo facciamo tutte le volte che prepariamo un nuovo articolo per il nostro sito, in fase di ricerca delle parole chiave. L’unica differenza è che ci passano sotto il naso senza ricevere la dovuta attenzione.

Uno dei metodi più semplici è quello di utilizzare Google Instant. Scriviamo la nostra chiave su Google e prendiamo nota delle keywords che Google Instant ci propone. Allo stesso modo può essere sfruttato lo strumento presente su Google Adwords per la ricerca e pianificazione delle parole chiave.

Dopo aver ottenuto il nostro elenco di keywords LSI, è necessario analizzare e scegliere quelle che possono aiutarci di più ad aumentare il numero di visitatori al sito. Come fare?

Partiamo dall’assunto che l’utente medio compie normalmente 2 tipologie di ricerche:

  • informative (si informa su cos’è una cosa, come si fa qualcos’altro o cosa significa un termine)
  • transazionali (cerca qualcosa per acquistare un bene o un servizio)

In base quindi  alla tipologia del nostro sito web dovremo andare a scovare le parole chiave LSI più idonee.

Creare dei testi per i nostri post, scritti tenendo conto dell’LSI, farà in modo che le pagine del vostro sito avranno un numero di visitatori maggiore!

 

Fonte: Web e SEO

Leave a comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
benvenuto
La tua Agenzia
Creativa.
Progetti di alta qualità per clienti nazionali e internazionali. Richiedi ora informazioni su digitale, branding e storytelling.

GENERAL INQUIRIES
info@gracepartners.it

SOCIAL MEDIA