Grace & Partners

Facebook apre i suoi negozi fisici con gli oggetti più cliccati online!

Facebook ha aperto i suoi primi store fisici all’interno di nove negozi di Macy’s, proprio in apertura del periodo commerciale più importante dell’anno: le festività natalizie.

 

Cosa venderà Facebook

 

Nei negozi di Facebook non ci saranno soltanto prodotti brandizzati con il nome e i colori del social network.

I negozi Facebook Small Business, che hanno aperto il 3 Dicembre a New York, Pittsburgh, Atlanta, Fort Lauderdale, San Antonio, Las Vegas, Los Angeles, San Francisco e Seattle proporranno circa 100 marchi nati su internet o che hanno trovato il successo proprio seguendo la strada dei social network.

I marchi presenti nei pop-up store includono Love Your Melon, un marchio di abbigliamento che sta aiutando la lotta contro il cancro pediatrico, Charleston Gourmet Burger Company, che vende  una grande quantità di hamburger, e Two Blind Brothers, un’azienda di abbigliamento che dona tutti i suoi profitti alla ricerca di una cura contro la cecità. Gli store temporanei saranno accessibili  fino all’inizio di febbraio.

 

A cosa punta Facebook

 

La partnership con Macy’s potrebbe fornire l’occasione giusta a Mark Zuckerberg per valutare altre possibili iniziative nel mondo del retail offline. L’azienda sta già spingendo molto sulla promozione dell’Oculus VR (nuovo visore per la realtà virtuale ) e degli altri prodotti ed è quindi facile immaginare che, se il risultato delle vendite sarà positivo come ci si aspetta, non dovremo attendere molto per immaginare negozi blu a firma Zuckerberg.

 

La mossa agita le acque di un mercato in continuo fermento e trasformazione, che vede Amazon puntare sui negozi automatici senza cassieri e gli store con prodotti a 4 stelle. E gli altri big non stanno certo a guardare.

 

Fonte: ninjamarketing

Facebook apre i suoi negozi fisici con gli oggetti più cliccati online!

Facebook ha aperto i suoi primi store fisici all’interno di nove negozi di Macy’s, proprio in apertura del periodo commerciale più importante dell’anno: le festività natalizie.

 

Cosa venderà Facebook

 

Nei negozi di Facebook non ci saranno soltanto prodotti brandizzati con il nome e i colori del social network.

I negozi Facebook Small Business, che hanno aperto il 3 Dicembre a New York, Pittsburgh, Atlanta, Fort Lauderdale, San Antonio, Las Vegas, Los Angeles, San Francisco e Seattle proporranno circa 100 marchi nati su internet o che hanno trovato il successo proprio seguendo la strada dei social network.

I marchi presenti nei pop-up store includono Love Your Melon, un marchio di abbigliamento che sta aiutando la lotta contro il cancro pediatrico, Charleston Gourmet Burger Company, che vende  una grande quantità di hamburger, e Two Blind Brothers, un’azienda di abbigliamento che dona tutti i suoi profitti alla ricerca di una cura contro la cecità. Gli store temporanei saranno accessibili  fino all’inizio di febbraio.

 

A cosa punta Facebook

 

La partnership con Macy’s potrebbe fornire l’occasione giusta a Mark Zuckerberg per valutare altre possibili iniziative nel mondo del retail offline. L’azienda sta già spingendo molto sulla promozione dell’Oculus VR (nuovo visore per la realtà virtuale ) e degli altri prodotti ed è quindi facile immaginare che, se il risultato delle vendite sarà positivo come ci si aspetta, non dovremo attendere molto per immaginare negozi blu a firma Zuckerberg.

 

La mossa agita le acque di un mercato in continuo fermento e trasformazione, che vede Amazon puntare sui negozi automatici senza cassieri e gli store con prodotti a 4 stelle. E gli altri big non stanno certo a guardare.

 

Fonte: ninjamarketing

Leave a comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
benvenuto
La tua Agenzia
Creativa.
Progetti di alta qualità per clienti nazionali e internazionali. Richiedi ora informazioni su digitale, branding e storytelling.

GENERAL INQUIRIES
info@gracepartners.it

SOCIAL MEDIA