Grace & Partners

Il Neuromarketing nel Web Design

Il Web è un importante strumento per gli utenti: permette di acquisire informazioni su brand, prodotti e servizi che naturalmente incideranno sul processo di acquisto.

Visto che il tempo a disposizione delle persone è limitato e le informazioni da valutare sono tante, bisogna trovare un modo per distinguersi dai competitor, emergendo dalla massa.

Le immagini sono un prezioso alleato, svolgono un ruolo fondamentale nell’esperienza online degli utenti, rendendo tutto più interessante e diretto.

La comunicazione visiva arriva sempre prima di quella scritta e quindi razionale. Il nostro sistema sensoriale interpreta un’immagine e associa un significato in meno di mezzo secondo.

Per ottenere il massimo dal punto di vista comunicativo è fondamentale aggiungere degli elementi visivi all’interno del sito web. Agli utenti sono sufficienti pochi secondi di navigazione per farsi un’idea del sito e quindi dell’attività.

Come fare a scegliere le giuste immagini? Ci sono tre fattori fondamentali da considerare per la buona funzionalità di un sito web.

 

1. Fiducia

 

La fiducia è un meccanismo di percezione ancestrale, gli esseri umani sono in grado di valutare se un soggetto trasmetta fiducia in meno di mezzo secondo. Agli utenti bastano pochi secondi per farsi un’idea di un sito e quindi del brand in riferimento. Ciò implica un’accurata scelta degli elementi grafici che accompagneranno le landing page e le pagine dei prodotti e servizi. Dedicare particolare attenzione ai testimonial delle campagne, genererà più fiducia nel fruitore aumentando così la possibilità di avere delle conversioni.

 

2. Sguardo e punto di interesse

 

Simboli e immagini direzionali permettono di spostare l’attenzione nella parte più importante della nostra pagina web. Visto che gli utenti hanno poco tempo a disposizione, è importante che trovino subito le informazioni più importanti: la  call to action deve essere visibile e facile da raggiungere.

E’ importante che l’utente sia indotto a  a guardare il punto più importante della pagina inserendo un soggetto che guarda anche’esso in quella direzione. Seguire lo sguardo degli altri è istintivo, sfruttando questo meccanismo sarà più facile per l’ utente prestare la massima attenzione al messaggio pubblicato e che venga effettuata una specifica azione (compliare un form di contatto, contattare il servizio clienti).

 

3. Neuroni specchio

 

Sono un particolare tipo di neuroni che si attivano quando viene compiuta un’azione o quando si osserva la stessa azione compiuta da un altro soggetto. Quando si guarda una scena, vengono associate delle emozioni in base alle esperienze regresse di ciascun individuo. Si può pertanto far leva  sui neuroni specchio per poter generare delle sensazioni di “ansia o insicurezza”, che saranno poi placate dalla soluzione proposta dall’Azienda! 

 

Un approccio psicologico può quindi influire su un a buona strategia di Web Marketing e Web Design. E’ importante scoprire o comunque analizzare le ragioni inconsce che guidano le azioni delle persone, il modo in cui le emozioni influenzano le decisioni e come è possibile applicare i principi della persuasione al marketing e al design, in modo da incoraggiare gli utenti a fare clic o acquistare. Così facendo si potrà incrementare il successo di un sito web, grazie allo studio del comportamento dell’utente.

 

Fonte: studiosamo

Leave a comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
benvenuto
La tua Agenzia
Creativa.
Progetti di alta qualità per clienti nazionali e internazionali. Richiedi ora informazioni su digitale, branding e storytelling.

GENERAL INQUIRIES
info@gracepartners.it

SOCIAL MEDIA